POLITICHE DI COESIONE  - Ivana VERONESE
Relazione di Ivana Veronese
Veronese_19032019.jpg
19/03/2019  | Sindacato.  

 

 

SEMINARIO “LA POLITICA DI COESIONE DOPO IL 2020”

RELAZIONE INTRODUTTIVA DI IVANA VERONESE

 

 

Siamo tutti consapevoli della crisi d’identità che sta attraversando l’Unione Europea, la Brexit, la crisi migratoria ne sono probabilmente la prova più lampante, ma le pressioni internazionali, ed il dibattito interno in molti dei suoi Stati membri non sono meno inquietanti.

 

Si parla sempre più spesso di “Unione dei tecnocrati” o di “Unione delle sole regole contabili”, e anche i più convinti europeisti stanno prendendo atto che questa Europa così non va.

 

Se l’Europa intende riconquistare la fiducia dei suoi cittadini, l’Unione Europea deve finalmente dare al primato della politica la precedenza sul primato del mercato, ponendo la coesione e la democrazia sociale al centro della politica, anche e soprattutto attraverso gli strumenti a disposizione quali i fondi strutturali dedicati alla coesione.

 

Solo con un persistente miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro dei cittadini e non certo riducendo gli standard lavorativi e sociali, sarà possibile riconquistare la fiducia delle persone nell’Unione Europea.

 

Dobbiamo mettere in primo piano i bisogni dei cittadini...

 

 

 

1) Scuola. Incontro tra sindacati e Governo per la ripartenza a settembre. UIL: serve un piano strategico e un provvedimento legislativo ad hoc <br/> 2) ArcelorMittal. Palombella: ci auguriamo che la società abbia un vero piano strategico di sviluppo
04/06/2020: NEWS UIL. Le notizie della UIL

1) Scuola. Incontro tra sindacati e Governo per la ripartenza a settembre. UIL: serve un piano strategico e un provvedimento legislativo ad hoc
2) ArcelorMittal. Palombella: ci auguriamo che la società abbia un vero piano strategico di sviluppo

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!