SOCIALE  - Domenico PROIETTI
Proietti: Assegno unico, la ministra Bonetti convochi le parti sociali
PROIETTI_Imagoeconomica_1641798.jpg
05/11/2021  | Sindacato.  

 

 

In vista dell'approvazione del Decreto attuativo sull'assegno unico, annunciata per la prossima settimana, attendiamo ancora che vengano chiariti alcuni importanti punti, fondamentali per la sua buona ed efficace attuazione.


In primo luogo, nessuno e per nessun motivo deve avere un assegno minore rispetto a quanto fino ad oggi percepito. È necessario, poi, per i lavoratori dipendenti, che l'erogazione continui ad essere fatta in busta paga, al fine di evitare disguidi e complicazioni. La misura non deve comportare una diminuzione dell'importo del reddito di cittadinanza. Occorre, inoltre, implementare le risorse per i Caf e i Patronati che svolgono un lavoro prezioso per rendere esigibile questo diritto. Su questi temi è opportuno che la Ministra Bonetti convochi le parti sociali per dare risposte esaustive.
 

 

Roma, 5 novembre 2021