ASSEGNO UNICO  - Domenico PROIETTI
Proietti: serve un confronto per rendere la misura veramente efficace
AssegnoUnico_NOSTRA.jpg
22/10/2021  | Welfare.  

 


La UIL ha sempre giudicato positivamente l'introduzione dell'assegno unico universale per i figli. È necessario chiarire alcuni importanti punti, fondamentali per la sua buona ed efficace attuazione.

 

In primo luogo, nessuno e per nessun motivo deve avere un assegno minore rispetto a quanto fino ad oggi percepito.

 

È necessario, poi, per i lavoratori dipendenti che l'erogazione continui ad essere fatta in busta paga, al fine di evitare disguidi e complicazioni.

 

La misura non deve comportare una diminuzione dell'importo del reddito di cittadinanza e deve avere un utilizzo ed una valorizzazione distinta.

 

Occorre, inoltre, implementare le risorse per i Caf e i Patronati che svolgono un lavoro prezioso per rendere esigibile questo diritto.

 

Sull'insieme di tali temi chiediamo alla Ministra Bonetti di continuare a sviluppare un confronto positivo con le parti sociali.

 

 

Roma, 22/10/2021