INCONTRO CON MIN. ORLANDO  - Ivana VERONESE
Veronese: fare chiarezza sulle riforme
Veronese_3large.jpg
18/03/2021  | Occupazione.  

 


Prosegue il confronto con il Ministro del Lavoro Orlando sulla riforma degli ammortizzatori sociali, ma dalla discussione emergono le prime differenze tra i tanti partecipanti al tavolo.

 

Gli interventi che si sono succeduti hanno reso evidenti sensibilità e impostazioni diverse sulle quali sarà difficile fare una sintesi finale.

 

Ora è necessario che il Ministro Orlando faccia chiarezza rispetto al tipo di riforma che intende realizzare.

 

Per la Uil non sono necessari cambiamenti radicali, ma interventi e modifiche che rendano il sistema più equo, efficiente ed inclusivo.

 

Riteniamo sia necessario un sistema universale che sia in grado di dare a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori una prestazione di sostegno al reddito.

 

Bisogna, però, tener conto delle specificità dei singoli comparti e delle differenti esigenze di tutela, valorizzando la bilateralità come stanno dimostrando i Fondi di Solidarietà dei settori Artigianato e Somministrazione.

 

Si tratta di pochi interventi sui quali pensiamo si possa procedere rapidamente, fermo restando la necessità di continuare ad intervenire con gli ammortizzatori Covid ed il blocco dei licenziamenti per tutta la durata dell’emergenza sanitaria.
 


Roma, 18 marzo 2021