LEGGE DI BILANCIO  - PierPaolo Bombardieri
Bombardieri e Veronese: positivo il ripristino dell'Assegno di Ricollocazione (AdR)
bombardieri6_new.jpg
21/12/2020  | Sindacato.  

 

 

Va nella giusta direzione il ripristino dell'AdR in favore dei lavoratori e delle lavoratrici disoccupate percettrici dell'indennità Naspi e Dis-Coll che, a più riprese, avevamo richiesto negli incontri con la Ministra Catalfo.

 

Tutti i disoccupati potranno tornare ad utilizzare le misure di assistenza previste dall'Adr: un complesso di interventi molto articolato finalizzato alla ricerca di una nuova occupazione e che potrebbe, nella prima fase, trovare ancora impreparati i Centri per l'Impiego Regionali.

 

In questo quadro continuiamo a ritenere necessaria la proroga del contratto in favore degli operatori di Anpal Servizi, i c.d. Navigator, grazie ai quali potrà essere garantito un servizio che, è bene ricordarlo, fa parte dei Livelli Essenziali delle Prestazioni da erogare nel più generale ambito delle Politiche Attive.

 

Non troviamo, inoltre, tra gli emendamenti approvati, misure volte al rafforzamento della Naspi ed in particolare ci riferiamo all'abolizione del décalage dell'indennità, sulla quale avevamo già ricevuto riscontri positivi sempre dalla Ministra del Lavoro.

 

In una Legge di Bilancio che destina risorse alla tradizione del "presepe", ci saremmo aspettati maggiore attenzione nei confronti delle tante lavoratrici e lavoratori che con lo scadere del blocco dei licenziamenti potrebbero trovarsi ad essere disoccupati.

 

Per i Navigator e per le misure di rafforzamento della Naspi ci aspettiamo delle risposte che, immediatamente dopo l'approvazione della Legge di Bilancio, potranno essere messe in campo grazie ad un decreto Lavoro collegato o al tradizionale decreto milleproroghe.

 

 

Roma, 21/12/2020