NOTTE DEI RICERCATORI  - PierPaolo Bombardieri
Bombardieri: Grazie a coloro che rendono ogni giorno il nostro Paese più sicuro e innovativo
bombardieri7_new.jpg
27/11/2020  | Sindacato.  

 

 

Nella Notte europea dei Ricercatori inviamo il nostro ringraziamento a coloro che rendono ogni giorno il nostro Paese più sicuro e innovativo.

 

Purtroppo ci è voluta la prima ondata della pandemia di coronavirus perché ci si rendesse conto dell'importanza della ricerca scientifica e della capacità dei nostri ricercatori.

 

Ma ce la ricordiamo ancora la giovane ricercatrice precaria che ha isolato il coronavirus, oppure è già tutto dimenticato?

 

È un mestiere mortificato da una precarietà diffusa e da retribuzioni non in linea con la qualità del loro impegno e della loro preziosa funzione.

 

D'altronde, se l'Italia investe appena l'1,4% del PIL in ricerca, a fronte di una media europea del 2%, attestandosi al ventesimo posto in ambito

 

OCSE, vuol dire che la classe politica non ha capito proprio nulla e che lo sciagurato esodo dei tantissimi "cervelli" italiani all'estero continuerà.


Lo affermo da ricercatore: dobbiamo porre in cima all'agenda del Paese questa sfida e dobbiamo motivare i giovani ad affrontare carriere scientifiche, se vogliamo scommettere su quella voglia di futuro che si respira quando siamo tra le persone, nelle piazze e nei luoghi di lavoro.

 


Roma, 27 Novembre 2020