EVASIONE FISCALE  - Domenico PROIETTI
Proietti: «Rimodulazione dell'Iva va inserita in un'ampia e sistemica riforma fiscale»
fisco1_large.jpg
22/06/2020  | Fisco.  

 



Ogni rimodulazione dell'Iva deve essere ancorata esclusivamente all'utilizzo dei pagamenti elettronici perché, non bisogna dimenticarlo, l'Iva è l'imposta più evasa.


La UIL ritiene che una revisione dell'Iva nel nostro Paese sia uno strumento utile per contrastare la recessione economica in atto. Ai generi alimentari, ancora esclusi, potrebbe essere applicata l'aliquota minima, così come andrebbero ridotte le aliquote sulle utenze domestiche ed in determinati settori particolarmente colpiti dalla crisi che offrono servizi importanti ai cittadini come, ad esempio, la sartoria, i parrucchieri e gli asili nido.


Questi interventi, opportuni per affrontare l'emergenza economica, devono essere inquadrati in una più ampia e sistemica riforma fiscale per realizzare la quale la UIL chiede al Governo di aprire un tavolo di confronto con le parti sociali.

 

 

 

Roma, 22 giugno 2020