CASSA INTEGRAZIONE O ASSEGNO ORDINARIO  - Ivana VERONESE
Veronese: “Da oggi è possibile richiedere l’anticipo delle indennità anche con Poste Italiane”
poste_italiane1_big.jpg
24/04/2020  | Occupazione.  

 

 

Finalmente anche tutti i lavoratori e le lavoratrici, che sono titolari di Conto BancoPosta o Postepay Evolution, con accredito dello stipendio e per i quali il proprio datore di lavoro ha effettuato una domanda di Cassa Integrazione o Assegno Ordinario, potranno richiedere l’anticipo dell'indennità al proprio sportello di Poste Italiane.

 

Come già previsto dalla convenzione con il sistema bancario, l’anticipo verrà messa a disposizione direttamente sul proprio conto corrente postale su cui è accreditato lo stipendio, per un importo massimo pari a 1.400 euro per un'integrazione salariale pari a 9 settimane.

 

Il servizio è disponibile già da oggi per le richieste compilate e inviate direttamente sul sito internet, creato appositamente da Poste Italiane, oppure a partire dal 4 maggio prossimo recandosi presso gli sportelli postali anche se, come sapete, noi consigliamo comunque di privilegiare le modalità di adempimento online.

 

 

 

Roma, 24 aprile 2020