RELAZIONI SINDACALI  - Carmelo Barbagallo
Barbagallo: Dialogo e contrattazione per il rinnovo dei contratti
Il leader della UIL replica a Renzi e Boccia
contratti_large1.jpg
10/10/2016  | Sindacato.  

 

 

 

L’intervento del Presidente del Consiglio all’assemblea di Assolombarda ha fatto emergere un atteggiamento dialogante e non divisivo. L’occasione per tradurre in pratica questa impostazione può essere il rinnovo del contratto nel pubblico impiego. Valorizzare il lavoro, in questo modo, significa far sentire milioni di lavoratori partecipi di un progetto di rinascita del Paese che deve passare anche attraverso il loro coinvolgimento.

 

Ha ragione, poi, il Presidente di Confindustria quando chiede al Governo di lasciare che siano le parti sociali a regolamentare la contrattazione, ma non possiamo non raccogliere l’invito dello stesso Renzi a fare presto. Altrettanto rapidamente e positivamente, infine, occorre che siano rinnovati i contratti di categoria, per la qualcosa anche Confindustria dovrebbe fare opera di sollecitazione. Tutto si tiene, in realtà, e tutto può e deve essere fatto nell’interesse dei lavoratori e del Paese.     

 

           

 

 Roma, 10 ottobre 2016