ECONOMIA  - PierPaolo Bombardieri
Bombardieri: Patto di stabilità sospeso fino al 2022, troppo poco
Cambiare paradigma economico e guardare verso un nuovo modello di sviluppo
Bombardieri4_new.jpg
03/03/2021  | Sindacato.  

 

 

DICHIARAZIONE DI PIERPAOLO BOMBARDIERI, SEGRETARIO GENERALE UIL

 

 

La Commissione Europea ha confermato oggi la sospensione delle regole del Patto di Stabilità per tutto il 2022. Cosa accadrà dal 2023? Ci viene da dire: si è compresa sino in fondo la gravità del momento che stiamo vivendo? La decisone “trionfalistica” di queste ore sembra quasi una concessione forzata, ma invece è chiaramente ancora troppo poco!


Sono anni che, con Il Sindacato Europeo, chiediamo un suo definitivo superamento. Abbiamo l’urgenza di cambiare paradigma economico e guardare verso un nuovo modello di sviluppo. Nell’ultimo decennio le politiche di austerità hanno dilaniato lo Stato Sociale nel nostro e in altri Paesi europei. Domani, tra l’altro, è attesa la pubblicazione da parte della Commissione del Piano di Azione per l’implementazione del Pilastro Europeo dei Diritti Sociali. Ci aspettiamo, in linea con le attese e le dichiarazioni, un documento ambizioso e chiediamo al nostro Governo un impegno deciso in questo senso.

 

Solo con un’ Europa più forte e più equa usciremo dalla crisi.
 

 

Roma, 03 Marzo 2021