MANOVRA  - PierPaolo Bombardieri
Bombardieri: Non ci convince comportamento del Governo su MES e Recovery Fund
Il leader della UIL, a Scafati, inaugura una sede UIL
bombardieri_uil_Scafati.jpg
19/10/2020  | Economia.  

 

 

Un'iniziativa in totale sicurezza, con presenze assolutamente contingentate, nel rispetto totale di tutte le norme anti Covid, anche di quelle appena varate con il nuovo Dpcm, ha consentito di inaugurare la nuova sede della Uila e della Uil a Scafati, in provincia di Salerno. Presenti, tra gli altri, il Segretario generale della Uil Campania, Giovanni Sgambati, il Segretario generale della Uila, Stefano Mantegazza, e il Segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri.


A margine dell'iniziativa, il leader della Uil ha ribadito le posizioni della sua Organizzazione in merito a Recovery Fund e Mes. "Su questi punti, il comportamento del Governo non ci convince - ha detto Bombardieri - né sulla programmazione né sulla necessità di determinare velocemente gli asset strategici di questo Paese. È vero che le risorse del Mes sono in deficit, ma lo sono anche le risorse a cui si è fatto ricorso sul mercato sino ad ora e a un costo comunque più alto. Noi - ha sottolineato Bombardieri - continuiamo a vedere una sanità in grande affanno: mancano i tamponi e i vaccini, mentre le lavoratrici e i lavoratori del settore sono in difficoltà e non si rinnovano i contratti. È ora di utilizzare quelle risorse, dunque, per risolvere questi problemi e rilanciare il Paese".


Il Segretario della Uil è intervenuto anche sulla vicenda Whirlpool "Abbiamo chiesto al Governo di dare finalmente delle risposte. È terminato il tempo dei confronti, ora è il momento dei fatti concreti. All'incontro del 22 ottobre - ha precisato Bombardieri - il Governo si deve presentare con una proposta risolutiva, che permetta di non fermare l'impianto e di andare avanti a dare una soluzione alle tante lavoratrici e ai tanti lavoratori di questa impresa e di questo territorio".