Immigrazione  - Ivana VERONESE
Il Viminale smentisce l’ipotesi di una multa per chi salva persone in mare
«E’ una fake news. Il Decreto Sicurezza bis non la prevede»
nomulte-salvataggi-mare.jpg
14/05/2019  | Immigrazione.  

 

ROMA, 14 maggio 2019 – Nelle ultime ore si è parlato di una possibile sanzione per tutti quelli che soccorrono persone in difficoltà in mare. Ma questa indiscrezione è stata smentita da fonti del Viminale, citate dall’ANSA: “Nessuna multa per chi salva i migranti – precisano dal Ministero – cosa invece sostenuta da alcune fake news. Nel Decreto Sicurezza bis, articolo 1, è prevista la sanzione per chi, nello svolgimento di operazioni di soccorso in acque internazionali, con particolari riferimento alle istruzioni operative delle autorità Sar competenti o di quelle dello Stato di bandiera“.

 

Nella nota sul decreto sicurezza bis il Viminale ha voluto precisare che non sono stati “messi in discussione il dovere e la necessità di salvare vite in mare, come peraltro sottolineato, se mai ce ne fosse bisogno, anche nell’ultima direttiva del Viminale. Le sanzioni sono necessarie anche per contrastare comportamenti che finiscono per alimentare gli affari dei trafficanti degli uomini“.

<p> 1) Comuni. Veronese: dalla compartecipazione dei Comuni contrasto all’evasione fiscale. Lo studio della UIL</p>
2) Contrattazione. Uil scuola e Uil fpl oggi ai tavoli ministeriali per discutere di scuola e rinnovo nella sanità privata</p>3) Auschwitz. Un percorso per la testa che colpisce al cuore. Al via la seconda edizione
17/09/2019: News UIL. Le notizie della UIL

1) Comuni. Veronese: dalla compartecipazione dei Comuni contrasto all’evasione fiscale. Lo studio della UIL

2) Contrattazione. Uil scuola e Uil fpl oggi ai tavoli ministeriali per discutere di scuola e rinnovo nella sanità privata

3) Auschwitz. Un percorso per la testa che colpisce al cuore. Al via la seconda edizione

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!