RIFIUTI  - Silvana ROSETO
Roseto: nuovi obiettivi approvati dal Parlamento Europeo sull’economia circolare
raccolta_differenziata2_large.jpg
19/04/2018  | Ambiente.  

 

 

Ieri Il Parlamento Europeo ha approvato il Pacchetto sull’economia circolare. Con grande anticipo rispetto alle previsioni che calendarizzavano l’approvazione a giugno del 2018, l’economia circolare diventa una realtà. Il pacchetto si posiziona su obiettivi più ambiziosi rispetto alle precedenti Direttive europee sui rifiuti e gli imballaggi.

 

Dal 2023 sarà obbligatorio per tutti i Paesi europei la raccolta differenziata di rifiuti organici con la riduzione del 10% degli stessi in discarica. I nuovi target progressivi, dal 2025 al 2035 dovranno portare al riciclo il 65% dei rifiuti urbani ed al 70% quelli derivanti dagli imballaggi. Nuovi obiettivi che rappresentano un grande passo in avanti per una transizione verso una economia circolare di cui da anni si parla e che impegnerà  imprese e cittadini a rigenerare risorse che gravano sull’ambiente e sulla collettività.     

 

 

Roma, 19 aprile 2018      

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!