INDUSTRIA  - Carmelo BARBAGALLO
Barbagallo in visita alla raffineria ENI di Pavia
L'Incendio non ha pregiudicato l'attività. Pronti a collaborare a rilancio del sito e dell'occupazione
Barbagallo_Riunione_Eni.jpg
09/01/2017  | Occupazione.  

 

Nel pomeriggio odierno, dopo aver partecipato al Consiglio generale della Uiltec di Pavia, il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, ha visitato la raffineria Eni di Sannazzaro de' Burgundi dove, lo scorso mese di dicembre, si era verificato un incendio a uno degli impianti.

 

"Sono voluto tornare in questo stabilimento, a distanza di un anno - ha dichiarato Barbagallo - per sincerarmi, di persona, delle conseguenze dell'incidente. È molto confortante il fatto che l'area interessata sia estremamente piccola rispetto all'insieme dello stabilimento. Peraltro, nella circostanza, ha funzionato perfettamente il sistema di gestione della sicurezza, accompagnato dalla partecipazione professionale di tutti gli addetti. L'attività del sito, dunque, va bene, può proseguire e rafforzarsi e l'azienda mostra di essere determinata a dare continuità al suo progetto industriale. La Uil affiancherà la categoria e la propria struttura territoriale nell'azione di salvaguardia e rilancio dell'attività e dell'occupazione. A questo proposito, invitiamo l'Eni a tenere sempre saldo il rapporto con il territorio e, laddove è possibile, a fare ricorso a manodopera locale per gli interventi di ripristino". 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!