PUBBLICA AMMINISTRAZIONE  - Antonio FOCCILLO
Foccillo: «Se non si fanno i contratti la colpa è del Governo»
«La Madia prova a scaricare la responsabilità sui sindacati»
foccillo1.jpg
27/01/2016  | Pubblico_Impiego.  

 

 

Il Ministro Madia sta provando a scaricare le sue responsabilità su altri. Se non si fanno i contratti del pubblico impiego non dipende dai Sindacati, ma delle poche risorse stanziate dal Governo: con 5 euro a testa per ogni singolo lavoratore è impossibile arrivare a un accordo.

 

Peraltro, il Governo non ha rispettato una sentenza della Corte costituzionale che chiedeva il rinnovo già a partire dal 2015. Senza contare, poi, che un contratto ha una durata triennale e che, dunque, sarebbe stato necessario prevedere risorse anche per il 2017 e il 2018.

 

Tutto questo non c’è, e non certo per colpa del Sindacato. A ogni buon conto, sui comparti c’è già un’intesa di massima  con l’Aran e la prossima settimana ci sarà un incontro per la definizione della loro composizione. Per il contratto, il  nostro lavoro lo stiamo facendo; il Governo no.

 

 

Roma, 27 gennaio 2016

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!