WELFARE E PENSIONI  - Carmelo Barbagallo
Uil e Uila avviano raccolta firme per proposte di legge in materia di pensioni e welfare
barbagallo_mantegazza.jpg
18/09/2017  | Sindacato.  

 

 

I segretari generali della UIL Carmelo Barbagallo e della Uila Stefano Mantegazza hanno depositato questa mattina, presso la sede della Corte di Cassazione in Roma, la richiesta per l´avvio di una raccolta firme in vista della presentazione di due proposte di legge di iniziative popolare in materia di pensioni, welfare e sostegno all’occupazione femminile e alla genitorialità.

 

La prima proposta intende modificare la Naspi, nella parte in cui riduce nel tempo l’assegno di disoccupazione e fissa un tetto ai contributi figurativi pensionistici, e mira a estendere l´APE Sociale ai lavoratori agricoli e ai pescatori che ne sono esclusi.
La seconda proposta riguarda il sostegno alla genitorialità, all´occupazione femminile e alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro per madri e padri.

 

«Il sostegno al reddito, le pensioni, il lavoro di cura» ha sottolineato Barbagallo «sono temi ai quali occorre dedicare il massimo dell´attenzione e dell’impegno possibile, per affermare una società dei diritti, delle tutele e che non sia destinata alla povertà. Ecco perché su questi aspetti generali, abbiamo deciso di supportare l’attività sindacale con un’iniziativa fondata sulla partecipazione di tutti i cittadini».

 

«Oggi in Italia, un disoccupato si ritrova, in pochi mesi, in una condizione di forte indigenza, mentre le coppie che lavorano rinunciano, sempre più spesso, a fare figli e molte donne sono costrette a scegliere tra lavoro e famiglia” spiega Mantegazza “Con la nostra iniziativa vogliamo riportare questi temi al centro dell’agenda politica del paese e costruire il più ampio consenso possibile sulle nostre proposte». 

 

 

Roma, 18 settembre 2017

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!