SVILUPPO  - Carmelo Barbagallo
Barbagallo: «Far fuggire i nostri giovani all'estero è un delitto»
Il leader della UIL al Congresso della UIL Campania
top120618.jpg
12/06/2018  | Sindacato.  

 

 

«È un delitto». Non usa mezzi termini il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, per commentare la notizia emersa dal rapporto di Bankitalia che segnala l’ennesima fuga di cervelli dal Mezzogiorno. «Mi indigna il fatto di dover rinunciare alla cultura, all’inventiva e alla professionalità di tanti nostri giovani: se li regaliamo ai Paesi concorrenti - ha sottolineato il leader della Uil - rischiamo di subire un dumping economico che pagheremo caro nel prossimo futuro». E concludendo i lavori del Congresso della Uil Campania, Barbagallo ha lanciato un messaggio al neo Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, riunito oggi con i ministri economici per approntare il prossimo Def: «Noi crediamo che la priorità per rilanciare l'economia sia la riduzione delle tasse ai lavoratori e ai pensionati. Servono poi interventi straordinari per il Mezzogiorno, con investimenti in infrastrutture materiali e immateriali, perché - ha concluso il Segretario della Uil - se il Pil non supera il 2%, non c’è crescita né occupazione e non si può nemmeno pagare il debito pubblico».

 

 

 

Napoli, 12 giugno 2018

 

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!