Guglielmo Loy: comunicato Stampa del 27/11/2014
Comunicato Assimpredil-Ance: necessario un ripensamento della tassazione immobiliari
Comunicato Assimpredil-Ance: necessario un ripensamento della tassazione immobiliari
27/11/2014  | Sindacato.  

 

La proprietà di una casa non è più una fonte di sicurezza economica ma piuttosto una sicura fonte di uscit. De Albertis: ”Il prelievo fiscale sulle abitazioni è passato da 9 a 25 miliardi €. È una patrimoniale sulla ricchezza delle famiglie, che deprime i consumi interni. Serve una riforma della tassazione immobiliare, che si concentri sulle rendite e non sul valore”.

 

“Purtroppo l’imposizione patrimoniale immobiliare ha rappresentato, soprattutto negli ultimi anni, la risposta più facile ai bisogni di cassa dello Stato, lo strumento principale per consolidare le finanze pubbliche in affanno. Siamo passati dai 9 miliardi di € del 2011 ai quasi 25 di quest’anno, colpendo fortemente un settore già in crisi da alcuni anni. Si potrebbe dire che il prelievo immobiliare sia una vera patrimoniale, utile per compensare i tagli statali alle finanze degli Enti Locali.”

17/01/2020: NEWS UIL. Le notizie della UIL

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!