CONFERENZA CES  - PierPaolo Bombardieri
Bombardieri: Rivendichiamo un'Europa diversa, un'Europa sociale
Lanciata la campagna Uil 'Patto di Stabilità? No, grazie'
Bombardieri_top_10112021.jpg
10/11/2021  | Sindacato.  

 

 



"La prossima settimana, la Uil partirà con la campagna 'Patto di Stabilità? No, grazie': chiederemo che ci venga restituita l'Europa sociale".


È quanto ha preannunciato il Segretario generale della Uil, PierPaolo Bombardieri, intervenendo questa mattina, a Lisbona, alla Conferenza di metà mandato della Ces, la Confederazione europea dei Sindacati. "Qualche economista - ha proseguito Bombardieri - ha sostenuto che il neo liberismo non muore mai e noi abbiamo tante conferme di questa verità. Ecco perché riteniamo che le prossime scelte economiche dovranno tenere conto del fatto che le politiche dell'austerity e quelle liberiste hanno provocato danni.


A volte - ha sottolineato Bombardieri - anche nel silenzio scandaloso della Commissione europea, il lavoro è stato messo in discussione, precarizzato e gestito dagli algoritmi. Noi chiediamo un cambiamento. E, in questo quadro, anche per affrontare il tema della competitività, porremo inoltre la questione della riduzione dell'orario di lavoro a parità di trattamento economico.


Noi, insomma, rivendichiamo un'Europa diversa, un'Europa sociale e, accanto a ciò, dobbiamo condurre, insieme, una battaglia contro lo strapotere delle multinazionali in Europa e nel mondo.


Non dobbiamo dimenticare, peraltro, che siamo una grande Organizzazione sindacale che sta insieme anche in nome di importanti valori sociali e questo - ha concluso il leader dalla Uil - deve indurci a sostenere anche la necessità di superare la titolarità dei brevetti per consentire la diffusione dei vaccini nei Paesi in via di sviluppo, perché non dobbiamo commettere l'errore di considerare la pandemia come un evento passato".



Lisbona, 10 novembre 2021