LAVORO  - PierPaolo Bombardieri
Bombardieri: “Per riforma ammortizzatori sociali servono risposte precise e risorse adeguate“
bombardieri11_NEW.jpg
01/09/2021  | Sindacato.  

 

 



"Bisogna velocizzare l'attuazione della riforma delle politiche attive del lavoro e degli ammortizzatori sociali". Lo ha sottolineato il Segretario generale della Uil, PierPaolo Bombardieri, intervenendo, oggi pomeriggio, alla trasmissione "Skytg24 Economia". "Occorre un finanziamento che il Governo deve ancora decidere: se si pensa di fare questa riforma con solo 1 miliardo e mezzo, non ci siamo. Serve una risposta precisa. Ecco perché chiediamo un impegno al Governo, nella sua collegialità, e al Presidente Draghi. La riforma - ha proseguito Bombardieri - deve essere basata sia su un principio assicurativo sia su un principio solidaristico. Oggi, le aziende di alcuni settori non versano nulla: bisogna decidere come si ripartisce questo costo anche su intere categorie che oggi non versano neanche un euro per gli ammortizzatori sociali e fruiscono della cassa integrazione straordinaria, pesando sulle tasche di tutti gli italiani. Insomma - ha concluso il leader della Uil - ci vuole un intervento da parte dello Stato, ma devono contribuire anche le aziende".



Roma, 1 settembre 2021