OCCUPAZIONE  - PierPaolo Bombardieri
Bombardieri: rivendichiamo scelte valoriali come il diritto alla vita, alla sicurezza, alla dignità
Bombardieri_250521.jpg
14/07/2021  | Sindacato.  

 

 

"Oggi che dobbiamo ridisegnare il nostro Paese, nei confronti del Governo e della politica nazionale, ma anche delle istituzioni locali, rivendichiamo delle scelte valoriali: il diritto alla vita, alla sicurezza, alla dignità del lavoro". Lo ha detto il Segretario generale della Uil, PierPaolo Bombardieri, intervistato a margine del Consiglio nazionale della Uiltrasporti che si conclude questa mattina a Lecce proprio con l'intervento del leader della Uil .

 

"Si riparte, purtroppo, con un milione di posti di lavoro in meno, soprattutto per i giovani e le donne, che sono stati i più colpiti in questa fase della pandemia. E si riparte con una serie di crisi aziendali che stanno scoppiando e che sono causate anche da multinazionali che non sempre rispettano le persone e i Paesi in cui operano. Noi, invece - ha sottolineato Bombardieri - chiediamo che si riparta dal lavoro, ricostruendo il Paese con investimenti nelle infrastrutture e con scelte di politica industriale. C'è la necessità di assumere queste decisioni, di riformare gli ammortizzatori sociali, di parlare di politiche attive del lavoro, di impegnarsi sulla formazione e sulla riqualificazione professionale. Vorremmo che si facessero queste scelte di fondo - ha proseguito il Segretario generale della Uil - che la storia dei lavoretti, dei bonus, dei voucher finisse e che si parlasse di lavoro dignitoso e stabile. Tutto ciò, però, in un contesto di sicurezza sul lavoro che per noi resta fondamentale a fronte di una logica secondo cui si punta a recuperare il profitto perso in questi mesi anche sulla pelle dei lavoratori. E questo - ha concluso Bombardieri - per noi è inaccettabile".

 

 

Lecce, 14 luglio 2021