SINDACATO  - PierPaolo Bombardieri
I vertici della UIL in Calabria per un'iniziativa di solidarietà e per commemorare Angelo Ferri
Top_15102020.jpg
15/10/2020  | Sindacato.  



Solidarietà. È la parola chiave che ha caratterizzato l’iniziativa odierna organizzata dalla Uil Calabria. Una mattinata intensa e densa di emozioni a cui ha partecipato tutta l’Organizzazione ai suoi massimi livelli. La locale Asp ha donato all’Ada e alla Uil pensionati un’ambulanza che, ora, grazie all’opera dei volontari di queste realtà della Uil, sarà messa a disposizione per il pronto soccorso ai comuni e alle popolazioni delle zone interne della Calabria. Il passaggio è avvenuto con la simbolica consegna delle chiavi al Segretario generale della Uil pensionati, Carmelo Barbagallo.

E capita spesso che la solidarietà si coniughi con un gemellaggio. Presente all’iniziativa, infatti, anche il Segretario generale della Uil Emilia Romagna, Giuliano Zignani, che, a sua volta, ha donato un defibrillatore. Questo strumento medicale si aggiunge alla dotazione dell’ambulanza, insieme a una fornitura illimitata di dispositivi di protezione individuale donati dal Segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri, e da un kit di primo soccorso, un termoscanner e una sedia a rotelle devoluti dal Segretario della Uil Calabria, Santo Biondo.

Quella in Calabria è stata anche una giornata di commemorazione. Tutta la Uil si è riunita per onorare la memoria di Angelo Bonaventura Ferri, il vigile del fuoco, dirigente del sindacato territoriale di categoria, stroncato nei mesi scorsi dal Covid. Lo hanno ricordato, tra gli altri, con viva commozione, Bombardieri e Barbagallo e, poi, il Segretario generale della Uilpa, Nicola Turco e il Segretario della Uil di Cosenza, Roberto Castagna. Angelo era una persona perbene, un uomo generoso, un lavoratore instancabile, un sindacalista appassionato del suo impegno sociale.

L’iniziativa si è conclusa con la consegna alla famiglia di Angelo, rappresentata dalla sorella, di una medaglia e di alcuni attestati commemorativi. A imperitura e affettuosa memoria di Angelo.

 


Cosenza, 15 ottobre 2020