LAVORO  - PierPaolo Bombardieri
Bombardieri : sugli ammortizzatori sociali, il Governo deve contrattare con le parti sociali
Le risorse del sistema sono dei lavoratori e delle imprese
bombardieri8_new.jpg
23/07/2020  | Occupazione.  

 

 


“Noi chiediamo il prolungamento della cassa integrazione e il blocco dei licenziamenti e, poi, di contrattare la riforma degli ammortizzatori sociali”. È quanto ha dichiarato il Segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri, intervenendo nel corso della riunione che si è svolta, questo pomeriggio, in videoconferenza, con la Ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo.

 

“La Ministra ci ha detto che stanno valutando un prolungamento degli ammortizzatori per complessive 18 settimane e che tale decisione dovrebbe essere inserita in un prossimo decreto complessivo. Bene questa intenzione - ha sottolineato il Segretario generale della Uil - a condizione che il Mef non cambi le carte in tavola. Servono, però, i dati ufficiali del tiraggio che dall’inps ancora non arrivano. È necessario, inoltre, dare copertura agli stagionali che non sono stati ripresi al lavoro a causa del Covid. Sul tema della riforma complessiva, invece, rivendichiamo la necessità di una contrattazione vera, perché le risorse per far funzionare il sistema sono versate proprio dai lavoratori e dalle imprese. A questo proposito - ha concluso Bombardieri - si dovrebbe parlare anche di politiche attive del lavoro, di formazione e di riqualificazione, capitoli che dovranno essere parte integrante della riforma. Abbiamo chiesto, dunque, un altro incontro prima della fine del mese. Attendiamo la successiva convocazione”.

 

 

Roma, 23 luglio 2020