ACCORDO ASPI  - PierPaolo Bombardieri
Bombardieri e Panzarella: «essenziale garantire occupazione e completare opere»
Bombardieri4_new.jpg
15/07/2020  | Sindacato.  

 

 

“Aver raggiunto un accordo è sicuramente un fatto apprezzabile, ma garantire l’occupazione e realizzare le opere per la sicurezza e l'ammodernamento della rete autostradale è ancora più urgente.” E’ quanto dichiarato in una nota congiunta dal Segretario Uil Bombardieri e dal Segretario FenealUil Panzarella riguardo la decisione assunta dal Consiglio dei Ministri su Autostrade per l’Italia.

 

“Sono ancora tanti i lavori e gli interventi da completare e sarà necessario fare in modo che proseguano rapidamente.” Per Bombardieri e Panzarella “occorre tradurre in cantieri le opere previste da anni e mai realizzate, a partire dalla Gronda di Genova, solo per citarne una, perché il Paese non può più attendere. Concretizzare finalmente un serio programma di ammodernamento strutturale può servire a rilanciare la crescita e a rimettere in moto tutta l'economia.”

 

“Bisogna innanzitutto garantire gli interessi dei cittadini e dei lavoratori, a partire dai dipendenti delle società del Gruppo specializzate nella manutenzione progettazione e realizzazione delle opere che chiediamo passino sotto il diretto controllo di Aspi. Il nuovo corso, infatti, deve ripartire proprio dai lavoratori, puntando sulle loro professionalità e competenze, all'interno di un quadro operativo chiaro e trasparente, fondato sulla qualità e la valorizzazione del lavoro.”


 

 

Roma, 15 luglio 2020