Comunicazione

BARBAGALLO: AIUTARE LE POPOLAZIONI COLPITE DAL SISMA CON CONCRETE OPERE DI SOLIDARIETA

19.07.2017

Un'opera di solidarietà realizzata con i proventi del 5 per mille raccolti dall´Ada e con l´attiva collaborazione della Uil pensionati e della Uil Marche. Si tratta del Centro sociale polivalente, costruito in tempi da record a Camerino, in una delle zone più colpite dal terremoto del Centro Italia, e inaugurato oggi dal Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo. Presenti, tra gli altri, Romano Bellissima, Segretario generale della Uil Pensionati, Alberto Oranges, Presidente nazionale dell'Ada, Adriano Musi, Presidente onorario dell'Ada e Graziano Fioretti, Segretario generale Uil Marche. 

«È un atto di solidarietà nei confronti delle popolazioni colpite dal sisma - ha detto Barbagallo - che si è concretizzato in una struttura realizzata con i contributi dell´Ada, emanazione diretta della Uil Pensionati. È un modo per consentire, in questo territorio, la ripresa della vita sociale degli anziani, ma anche dei giovani". Il leader della Uil ha poi sottolineato che le pastoie della burocrazia non aiutano e fanno perdere tempo: «Vorremmo stimolare il Governo a riprendere quell´impostazione che aveva dato vita al progetto di 'Casa Italia', per mettere in sicurezza il Paese rilanciando anche l´occupazione. Il Centro sociale che abbiamo inaugurato oggi- ha concluso Barbagallo - è la prova che, quando si vuole, si possono realizzare rapidamente le opere necessarie: bisogna snellire le procedure e allontanare ogni forma di speculazione».