Pon e Partenariato  - Sonia OSTRICA
La UIL RUA: rafforzare la presenza del sindacato nel partenariato del Pon Ricerca e innovazione 2014
fondieuropei.jpg
27/07/2017  | Sindacato.  

 

 

 

“Il sindacato deve avere uno spazio effettivo e non simbolico per poter svolgere, a livello nazionale e nei territori, un ruolo più incisivo all’interno del partenariato economico e sociale dei Fondi Strutturali UE ed in particolare del Programma Operativo Nazionale - Ricerca e Innovazione, che rappresenta una parte molto importante nel ciclo programmatico 2014-2020.”

 

E’ quanto sostenuto dalla UIL RUA nel corso dell’importante Workshop organizzato il 21 luglio u.s. presso il Centro Congressi di Via Cavour in Roma, dal Servizio Politiche Territoriali della UIL.Il convegno ha visto gli interventidi esponenti istituzionali, come Maria Ludovica Agrò (Direttore Generale Agenzia per la Coesione Territoriale), Patrizio Bianchi (Assessore alle politiche dello sviluppo, formazione, Università e Ricerca della Regione Emilia Romagna), Salvatore Pirrone (Direttore Generale ANPAL, Francesco Frieri (Direttore Generale Risorse, Europa, Innovazione e Istituzioni della Regione Emilia Romagna).I lavori si sono conclusi con l’intervento del Segretario Confederale Guglielmo Loy.

 

Iperide Ippoliti, membro per la UIL del Comitato di Sorveglianza del PON Ricerca e Innovazione 2014 - 2020, nel suo sintetico intervento ha espresso con franchezza i motivi di insoddisfazione della UIL RUA in tema dipartenariato del PON. Nonostante la volontà e l’impegno profuso in tanti anni, da tempo osserviamo la tendenza a non riconoscere il ruolo e la funzione di proposta del sindacato, con modalità di confronto che stanno diventando poco più che un rituale. Questo accade anche perché, alla fase di partecipazione confederale nel varo degli indirizzi generali iniziali (Accordo di Partenariato), non si riesce più a far corrispondere condizioni e strumentazioni concrete per una “vigilanza” effettiva sulla gestione, sulla rispondenza delle azioni agli obiettivi, sulle ricadute della programmazione...

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!