22 Novembre 2017

Esecutivo nazionale UIL Scuola

Ieri a Roma

Il documento finale

L'Esecutivo nazionale della UIL Scuola, riunito il 21 novembre 2017, a Roma, presso l'Hotel Massimo D'Azeglio, approva la relazione introduttiva, i contributi al dibattito, le conclusioni del Segretario generale.

Assegna mandato alla Segreteria nazionale di addivenire, nel più breve tempo possibile, senza pregiudizi per la qualità ed il valore degli istituti in esso definiti, alla sottoscrizione del CCNL dei lavoratori della scuola  in coerenza con i criteri e la linea politica, già da tempo tracciata dalla UIL Scuola, approvata sia in sede di discussione negli Organi Statutari, sia (ri)confermata negli incontri interregionali a cui hanno partecipato centinaia di quadri, dirigenti sindacali e RSU.

Il Contratto deve rispondere:

- ai principi fissati dall'accordo tra Governo e Sindacati del 30 novembre 2016, finalizzato alla realizzazione del recupero pieno delle relazioni sindacali efficace e funzionale, sia sul livello nazionale che su quello integrativo di scuola;

- alla modifica della legge 107/2015 negli aspetti più critici, con diversa finalizzazione delle risorse in essa stanziate;

- alla valorizzazione dell’autonomia scolastica quale ambito di espressione piena di tutte le professionalità del Comparto a cui vanno riconosciute risorse aggiuntive, per la cui definizione resta ferma la determinazione rivendicativa della UIL Scuola.

 Approvato all'unanimità.

Roma, 21 novembre 2017