22 Giugno 2017

L’alternanza etica

VOCI A CONFRONTO

L'indagine Uil Scuola per capire come l’alternanza scuola-lavoro sta funzionando veramente nelle scuole


A due anni dalla legge 107, la Uil scuola promuove una indagine conoscitiva per vedere quali sono gli esiti dell’introduzione massiccia dell’alternanza scuola – lavoro nelle scuole.

In che modo gli istituti italiani hanno fatto fronte all’emergenza?  Che cosa è stato recepito? Quanto realizzato? Quali le difficoltà e i punti di forza?

Un focus per conoscere i temi dell’alternanza più da vicino: dalla individuazione delle imprese alla nomina dei tutor, dal carico amministrativo derivante dalle intese alla gestione della sicurezza, dalla stipula dei contratti al gradimento delle famiglie, fino all’ utilità concreta di questi percorsi  per gli studenti.La ricerca, promossa dalla Uil Scuola e dall’Irase nazionale intende fare luce sui risultati di due anni di applicazione della legge.

Ciò che andrà registrato, raccontato, trasmesso sono  gli aspetti  più significativi:  i successi e le esperienze pilota che ben funzionano e i punti deboli, i ritardi, le difficoltà di avvio, i vuoti normativi. 

Attenzione sarà rivolta al rapporto con l’esame di Stato  finale, in termini di crediti e documentazione, così come alla difficoltà delle scuole di formalizzare i contratti,  alle incertezze sull’impiego delle risorse.

Da questo punto di vista una corretta progettazione e realizzazione dei percorsi non può che passare dall’inserimento delle attività di alternanza e dei relativi finanziamenti nelle attività ordinarie e quindi nella contrattazione di istituto.
 

banner_1a.jpg

Il link per compilare l'indagine on line:
https://it.surveymonkey.com/r/indagine_uilscuola_alternanza2017