13 Giugno 2017

Prosegue il confronto in sede tecnica

Incontri al Miur | Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie

Ancora un nulla di fatto

È proseguito il confronto in sede tecnica tra i rappresentanti del Miur e le organizzazioni sindacali per la definizione dell'ipotesi di accordo sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie relative all'anno scolastico 2017/18.

In particolare l'incontro doveva sciogliere i nodi relativi al blocco triennale e alla possibilità di presentare domanda di assegnazione provvisoria per i docenti soddisfatti nel trasferimento.

La posizione rigida dell'amministrazione non ha consentito di fare passi avanti per raggiungere un accordo soddisfacente.

La UIL scuola ha ribadito la netta contrarietà ad ogni forma di restrizione, sia con riferimento al blocco triennale che al blocco del personale che avrà ottenuto il trasferimento.

Per la UIL la contrattazione deve rappresentare lo strumento per trovare le soluzioni ai problemi del personale.

In questo contesto deve tener presente le reali esigenze di funzionamento delle scuole e rispondere alle esigenze dei lavoratori e degli studenti, garantendo la continuità didattica senza generici divieti punitivi.

Il confronto in sede tecnica e' stato sospeso in attesa di un auspicabile sviluppo in sede politica.

Per la UIL hanno partecipato Proietti, Lacchei e Pizzo.