23 Marzo 2017

Accesso gratuito ai musei: nuova modulistica per l’autorizzazione

Il Miur aggiorna le attestazioni per entrare  nei musei nelle aree e  nei parchi archeologici, nei complessi monumentali dello Stato  i docenti dovranno perciò presentare  una nuova attestazione del loro  stato  rilasciata dalla istituzione scolastica ove prestano servizio.
In relazione a  ciò il MIUR  ha aggiornato il modello già esistente, che si trasmette in allegato, che dovrà essere esibito dai docenti alle biglietterie dei musei e dei siti insieme al documento valido di identificazione.
In una nota del 20 marzo il Miur invita i  Dirigenti scolastici a predisporre queste attestazioni, comprensive, nel caso dei docenti a tempo determinato, dei dati inerenti la data di scadenza del contratto. Nel caso di quelli stipulati su più scuole all’attestazione provvederà la scuola dove il docente presta servizio per il maggior numero di ore.
 
Per la UIL è opportuno che l’attestazione, una volta compilata, resti in mano ai docenti per  essere utilizzata ad ogni occasione. Finalmente un modo semplice per fruire di un beneficio che  ha riconosciuto l’impegno profuso dal nostro sindacato a partire dal 2000 e che andrebbe reso fruibile da tutto il personale scolastico, tuttavia, esprimiamo l'auspicio che non ci siano altri ed ulteriori cambi di procedure e che finalmente i docenti possano entrare gratuitamente nei musei.
 
D'altro canto, lo stesso bonus per la formazione, introdotto dalla 107 procede, con fatica a "ranghi ridotti", per ogni acquisto occorre generare un modulo corrispondente esattamente al  costo del prodotto culturale  di cui i docenti vogliono avvalersi, mentre  la piattaforma per accedere ai percorsi di formazione  offerti dalle associazioni e dagli anti accreditati e qualificati, non è ancora disponibile.