02 Febbraio 2017

Aree a rischio 2015/2016: sottoscritto il contratto integrativo

Risorse alle scuole

Il 2 febbraio 2017, tra i rappresentanti del Miur e le organizzazioni sindacali, è stato firmato il contratto sui criteri di attribuzione alle Direzioni regionali, delle risorse per le scuole collocate in aree a rischio, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica, per l'anno scolastico 2015 - 2016. La sottoscrizione è avvenuta al termine del lungo iter di certificazione dell’ipotesi, siglata il 18 febbraio dello scorso anno. Ora potranno essere chiusi i rispettivi Contratti Integrativi Regionali.

Per la ripartizione della somma complessiva di euro 18.458.933,00 sono stati confermati i criteri definiti per l'anno scolastico precedente.

Resta l’insoddisfazione rispetto ad un istituto contrattuale che nella fase di avvio ha dato risultati molto apprezzati. Nel tempo lo stesso ha subito una deriva burocratica che ne ha distorto le originarie finalità, con ricadute negative sulla sua reale efficacia. Anche su questo ha pesato il blocco della contrattazione nazionale che va rapidamente superato attraverso il rinnovo del contratto. In quella sede la UIL Scuola proporrà una revisione della materia che tenga conto delle nuove emergenze che la scuola italiana è chiamata a gestire.