23 Novembre 2016

Il bonus-merito inciampa sui ricorsi

Risultato di scarsa trasparenza e mancanza di contrattazione

Dal 22/11 reperibili nei capitoli di bilancio delle scuole le risorse dell'80% della quota spettante

Dal 22 novembre sono reperibili nei capitoli di bilancio delle singole scuole le risorse corrispondenti all'80% della quota spettante, calcolata a giugno, relativa all’attribuzione del bonus professionale docente (merito). 

Tale somma costituisce una parte  di quella complessivamente assegnata a ciascuna scuola. Ciò in quanto sono pendenti ricorsi, il cui  contenzioso è addebitabile alla gestione del Miur che l' ha creato sottraendo la materia alla sua vera natura contrattuale. 

Le scuole possono procedere con la liquidazione delle spettanze in misura proporzionale (80%) per tutti i beneficiari mentre, per i dirigenti che hanno, in maniera esclusiva, assegnato i premi bypassando ogni forma di informazione e  confronto, si conferma il diritto delle RSU a richiedere e ricevere l’informativa successiva ai sensi dell’art. 6 del CCNL.