24 Luglio 2015

La Uil chiede che vengano comunicate all'inizio dell'anno scolastico

Risorse contrattuali alle scuole

Incontro per la definizione del MOF

Si è aperto al Miur il confronto sulla definizione del MOF per l'anno scolastico 2015-2016. L'amministrazione ha informato di alcuni rilievi avanzati dall'ufficio centrale del Bilancio, richiedendo chiarimenti sull'ammontare del fondo e sui criteri di monitoraggio.
Per le organizzazioni sindacali occorre intervenire affinché i lavoratori impegnati percepiscano le spettanze, non è possibile però operare disdettando questa parte dell'accordo senza aver definito ciò che lo sostituirà.
Per la UIL non trova giustificazione alcuna la possibilità che i rilievi dei vari organismi vengano comunicati con mesi di ritardo bloccando il naturale avanzamento delle procedure.  Per l'avvio del confronto è necessario conoscere l'ammontare dei risparmi inerenti le varie voci che compongono il fondo.
La UIL, insieme alle altre organizzazioni sindacali, ha chiesto all'amministrazione di fornire informativa specifica e dettagliata. Particolare attenzione va assegnata  all'intesa firmata il 7 luglio per la rimodulazione delle quote per il periodo settembre dicembre 2014, per i beneficiari ATA della seconda posizione economica.
Il prossimo incontro è fissato per il 30 luglio 2015.
Per la UIL ha partecipato Noemi Ranieri.