Telecomunicazioni  - UIL
No more roaming
05/12/2013  | Sindacato.  

 

1 luglio 2014, nuove tariffe Roaming 

 

Da oggi non si potrà spendere più di 23,18 centesimi (iva inclusa) per ogni minuto di chiamata, 7,32 centesimi per ogni sms e 24,4 per ogni MB scaricato.

 

roaming

 

Dal 1° luglio, limiti prezzo Tlc europeo


Roaming Limiti di 0,45€ \megabyte, contro gli 0,70€ finora in vigore (nel 2014 0,20€ a mb) SMS 0,08€
Voce: effettuate non più di 0,24€/minuto, ricevute non più 0,07€/minuto

 

Nelle reti tlc il roaming (Rintracciabilità nel territorio), dall'inglese to roam = vagare, andare in giro, identifica l'insieme di procedure, normative e apparecchiature che permettono di rintracciare un terminale desiderato e di metterlo in comunicazione con l'utente chiamante all'interno di una stessa rete o tra reti di comunicazione distinte ma interoperanti. Il roaming viene utilizzato in particolare dagli operatori tlc mobili per permettere agli utenti mobili di collegarsi tra loro eventualmente utilizzando anche una rete non di loro proprietà dietro una quota di pagamento all'altro operatore. Ciò può accadere ad esempio quando l'utente si trova all'estero e l'operatore telefonico non possiede una rete propria (roaming internazionale) oppure quando l'utente si trova nel paese di origine dell'operatore telefonico, ma questo non possiede una copertura totale della nazione (in entrambi i casi l'operatore si appoggia su reti telefoniche appartenenti ad altri operatori, nazionali o esteri) oppure semplicemente quando l'utente destinatario appartiene alla rete di un altro operatore telefonico. Attraverso il roaming, quindi, l'operatore consente all'utente la possibilità di utilizzare il servizio in tutta la nazione e oltre. Una metodologia simile viene utilizzata da alcune schede di rete Wi-Fi per passare da un access point a un altro in modo del tutto trasparente garantendo sempre una connessione anche durante gli spostamenti. Questo tipo di roaming viene detto generalmente involontario. Secondo Informa Telecoms & Media, il mercato del roaming globale crescerà nei prossimi cinque anni dell’86%, garantendo un fatturato di $ 67 miliardi entro il 2015, pari al 6,3% per cento del totale dei ricavi da servizi mobili in tutto il mondo, malgrado il rallentamento dovuto alla crisi attuale e che durerà fino al 2012. Si tratta quindi uno dei pochi servizi voce non destinato al calo dei ricavi ed un servizio dati in roaming mobile destinato a divenire sempre più prevalente. La domanda del roaming è innanzitutto per il 65% proveniente dal segmento aziendale ed istituzionale; è cioè una domanda altamente anelastica anche rispetto a periodi di crisi rispetto a quella dei consumatori generici la cui reazione al prezzo è molto elastica. Pertanto dai clienti aziendali si prevede un CAGR del 17 %.La popolarità delle App Store, per esempio ed il continuo successo degli smartphone porteranno in un lustro un CAGR del 28% o un 246% di aumento.Gli smartphone entro il 2015, rappresenteranno il 54% del mercato degli handset mobili nella regione Asia Pacifico con $38 miliardi di dollari di revenue per gli operatori (Frost & Sullivan, 2010)

 

Il roaming in Europa

 

Il più grande mercato roaming è in Europa occidentale, ca. il 41%, mentre quello dell’Asia-Pacifico conta ca. il 18% e quello del Nord America ca. il 10%. Il regolamento europeo noto con il nome Eurotariffa, dal 2007 ha posto un limite di spesa roaming di € 50 (US $ 70) per viaggio, un blocco da € 0,80 (US $ 1.12) per megabyte di dati utilizzati ed un prezzo all’utente finale che si è addirittura rivelato inferiore per gli sms ai costi nazionali nei 27 paesi UE e nei 3 dell'EEA. I limiti tariffari sono ora all’esame anche nella regione Asia Pacifico ed è una questione di interesse per gli operatori mobili.

 

 

Il paradosso dell'Eurotariffa fa riferimento al fatto che molte tariffe nazionali, come in Italia quanto in altri stati membri, hanno costi maggiori di quelli operati in roaming. In Italia, ad esempio è stato sottolineato che inviare un sms nazionale costa, per la quasi totalità delle tariffe proposte sul mercato, 15 centesimi mentre inviarlo da un Paese europeo verso la stessa numerazione ne costa solo 13. Le due Autorità Garanti italiane hanno aperto un'indagine per risolvere il paradosso lo scorso maggio 2009. Dopo un'intensa opera di moral suasion da parte di Agcom, i gestori telefonici a si sono impegnati dal 2010 ad allineare il costo degli SMS a quello previsto dall'Eurotariffa.

 

 

Nella crisi strutturale delle tlc che è cominciata l’anno prima di quella finanziaria generale ciò ha determinato per ciascuno degli incumbent nazionali una perdita secca di 300 milioni. Infatti l’obiettivo del no more roaming, cioè costi identici su tutto il mercato mobile tlc europeo è disallineato alle differenze in tutti gli altri settori che si riscontrano nei 27 paesi europei.Si aggiunga che il roaming è sempre stato soggetto a frode da parte di quei terzi che approfittano dei ritardi nella trasmissione dati tra gli operatori dialoganti. Le truffe corrispondevano ad una perdita del 10% dei ricavi riaming; le Sla necessarie a rendere sicuro questo traffico hanno necessitato di forti investimenti. Oggi le tariffe ex lege risultano alte per la gran parte dei consumatori e sottostimate rispetto alla disponibilità della domanda per il settore premium e enterprise che vede lo strumento come connettività costante di business. Per molti clienti ugualmente la tariffa di S $ 50 (US $ 38), per navigare in Internet sulla spiaggia, accedere alla propria posta elettronica o anche usare la directory online di strada a trovare il loro albergo è sottovalutata tra le spese di vacanza, senza per questo voler fare del roaming è un lusso costoso.

 

 

Spagna e Portogallo verso l'eliminazione del roaming iberico

 

La regione spagnola di Extremadura (che confina col Portogallo) ha proposto di eliminare il sovrapprezzo roaming sulle telefonate cellulari tra Spagna e Portogallo. Ad inizio 2011 tale riforma verrà attuata da Madrid e Lisbona, seguendo le idee della Commissione europea, che vuole eliminare il roaming europeo in cinque anni.

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!