Telecomunicazioni  - UIL
Tele/Comunicazioni
Regolatorio
29/11/2012  | Sindacato.  

 

- Il Regolatorio Europeo Berec (già ERG)
- Direttiva 2009/136/CE sulle comunicazioni elettroniche
- Il Regolatorio Italiano Agcom

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni è un’autoritàconvergente. La definizione fa riferimento alla scelta del legislatore italiano di attribuire a un unico organismo funzioni di regolamentazione e vigilanza nei settori delle telecomunicazioni, dell’audiovisivo e dell’editoria. Si tratta di una scelta giustificata dai profondi cambiamenti determinati dall’avvento della tecnologia digitale, che attenua, fino ad annullarle, le differenze fra i diversi mezzi, diventati veicolo di contenuti – immagini, voce, dati – sempre più interattivi. Telefono, televisione e computer sono destinati a integrarsi, a convergere sulla medesima piattaforma tecnologica, ampliando in tal modo la gamma dei servizi disponibili.

 

Corecom, il regolatorio nelle regioni

RSPG Nell'ambito della decisione 2002/622/EC della Commissione è stato costituito il gruppo dello spettro radiofonico (RSPG) come effetto della decisione 676/2002/EC di spettro radiofonico. Il RSPG adotta pareri destinati a supportare la Commissione sul coordinamento delle politiche sullo spettro radiofonico e sull’armonizzazione dell'uso efficiente dello spettro medesimo nel contesto delle politiche di UE sulle comunicazioni elettroniche, sul trasporto e su ricerca e sviluppo.

CEPT, conferenza europea delle Amministrazioni tlc e postali. La Conferenza Europea per le Poste e Telecomunicazioni, in francese Conférence européenne des administrations des postes et des télécommunications, acronimo, è un'organizzazione nata il 26 giugno 1959 in Francia per assolvere a compiti di coordinamento, uniformando norme procedurali e tecniche, e di organizzazione in ambito europeo riguardo gli standard di telecomunicazione e servizi postali. Fondamentale è il contributo del CEPT alla nascita della telefonia cellulare GSM. L'origine dell'acronimo GSM deriva dal nome del gruppo francese che ne ha iniziato lo sviluppo (Groupe Spécial Mobile) formato in seno al CEPT nel 1982. Le specifiche di base del GSM furono definite nell’87 e lo standard venne recepito da 13 paesi. Tra le numerose direttive (raccomandazioni in gergo) emesse dal CEPT si ricordano quelle relative alla tecnologia Videotex (recepite in parte per il nostrano Videotel), frutto di una riorganizzazione e armonizzazione delle precedenti raccomandazioni CCITT T.100 (che raggruppavano il ViewData/Prestel inglese, Antiope francese, ecc).

ETSI, istituto europeo di standarizzazione tlc.

Il CEPT nel 1988 ha poi costituito l'ETSI (European Telecommunications Standards Institute) per meglio adempiere a parte di questi compiti. Mentre il CEPT raggruppa le PTT (Post Telephony and Telegrafy agency) di 18 paesi europei, l’ETSI è l’organismo, inserito nel CEPT, che si occupa di redigere le norme relative al Data Communication.

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!