Telecomunicazioni  - UIL
CONVERGENZA
ITC
28/11/2012  | Sindacato.  

 

Previsioni 2012 Assintel:

Mercato IT -3,2% in Italia (19 miliardi, dal 2008 persi 3 miliardi)

Media 2012

UE -0,9%, Germania +4,1%.

Previsioni 2012

Assinform: mercato IT a -4,1% in Italia

Consuntivo 2011

Assintel: mercato IT a -3,8% in Italia

tabellina

Tabellina Assiform

La convergenza realizzata IT+C= ITC

L’Informatica diventa uguale alla telefonia.

Le telecomunicazioni diventano digitali; trasmesse fisse o mobili. Fisse cioè cablateche diventano comunicazioni ottichee mobili, cioè wireless. Le tlc mobili possono essere via radio (radiocomunicazioni) che può essere satellitare (comunicazioni satellitari). Tutta la struttura telefonica, sia nella rete di collegamento che nell’evoluzione delle centrali telefoniche, digitalizzandosi diventa assimilabile ad un network informatico di server.

La digitalizzazione riguarda ogni cosa: testi, registrazioni sonore, immagini, video e film. Ora, compiuta la compressione e quindi la portablità, con diversi formati sta realizzando la descrittibilità, la possibilità di estrarre dall’audio\video, le informazioni in esso contenute e di trasportarle in diversi tipi di supporto.

Parla Leonardo Chiariglione, l'inventore della compressione audio\video Mpeg.

Ciò realizza l’identità tra le l’informatica IT e la Comunicazione ma anche con il Contenuto (IT+C=ICT)

L’IT è una commodity, come l’ac qua o il gas?

Nell’edizione di maggio 2003 della Harvard Business Review Nicholas Carr pubblica l’articolo “IT Doesn’t Matter”. L’IT non è più una risorsa strategica per un’impresa, come lo era stato negli anni precedenti, ma, essendo disponibile, diventa una commodity/. In generale, un bene diventa commodity quando non ha più caratteristiche distintive da altri beni della stessa categoria ed è scelto solo sulla base del prezzo. In pratica, l’IT, non essendo più una risorsa rara ma disponibile per tutti, strategicamente diventa invisibile e quindi non più un asset

dell’impresa.L’elettricità e il gas sono due esempi di commodity: oggi tutti diamo per scontato che siano sempre disponibili, ma non è stato sempre così.L’articolo di Nicholas Carr, ha suscitato diversi pareri favorevoli, ma anche molte controversie, prime fra tutte quelle dei principali colossi dell’informatica come Microsoft, IBM, Oracle e HP. Ciò nonostante

la tesi di Carr è ancora molto attuale e diversi fattori la stanno sostenendo in maniera

sempre più forte:

  • il miglioramento tecnologico dell’hardware;
  • il perfezionamento delle tecniche e degli strumenti di virtualizzazione;
  • la crescente disponibilità delle risorse IT come servizi;
  • l’uso di Internet come piattaforma globale per l’esecuzione di servizi, per lo storage e per la gestione delle informazioni;
  • l’instabilità dei mercati che porta alla riduzione e all’ottimizzazione dei costi.

Nel 2008 Carr ha ripreso e sostenuto di nuovo il concetto dell’IT come commodity spiegando come nuove proposte di architetture di reti per i data center abbiano l’obiettivo di ridurne i costi di gestione e lascia intravedere la trasformazione in commodity anche dell’infrastruttura di rete.

Se consideriamo a livello macroscopico l’evoluzione dell’IT negli ultimi anni, si può dire che

l’ultimo decennio del XX secolo (1990–1999) è stato caratterizzato dall’approccio Object-Oriented e dalle tecnologie di middleware con CORBA (Common Object Request Broker Architecture) come principale specifica di riferimento. Nel decennio successivo (2000–2009) si è sviluppato l’approccio service-oriented e si è diffusa la Service-Oriented Architecture (SOA). Il decennio in corso (2010–2019) consoliderà il modello service-oriented e sarà caratterizzato dal cloud computing [9], come modello più globale e pervasivo per la fornitura di servizi IT. Il cloud computing si sta affermando come un modello che cambia radicalmente il modo in cui si fa il provisioning delle risorse hardware e software, perché vengono disaccoppiate dalla tecnologia e “incapsulate” in servizi IT. Tali servizi possono essere utilizzati singolarmente o in contesti di business più ampi, consentendo un uso ottimale delle risorse, perché queste ultime vengono condivise fra diversi utenti (modello multitenant).

La convergenza in corso di sviluppo

 

Nuove reti fisse NGN2

 

Tv digitale

 

Hardware

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!