NOTA UIL  - Antonio FOCCILLO
REPORT ISTAT PARTECIPATE PUBBLICHE IN ITALIA 2013
istat_large.jpg
01/01/2014  | Sindacato.  

 

 

Il 57,6% delle unità d’impresa analizzate è partecipato da soggetti pubblici per una quota maggiore del 50% (le cosiddette “controllate”), il 13,8% per una quota compresa tra il 20% e il 50%, il 28,6% per una quota inferiore al 20%. Le controllate sono 4.715 imprese, per un totale di 661.919 addetti e generano un valore aggiunto di 57 miliardi, senza considerare le attività finanziarie e assicurative, i maggiori utili sono ricavati dalle controllate dei servizi elettricità, gas, acqua e rifiuti. (circa l’11% di quello complessivo delle imprese dell’industria e dei servizi).

 

Tra le unità a partecipazione pubblica (imprese attive 7.767) con ( 927.559 addetti), corrispondono al 97,3% degli addetti di tutte le partecipate. La dimensione media delle imprese partecipate è di 119 addetti per impresa. La forma giuridica con la dimensione media maggiore (307 addetti per impresa), è la società per azioni, scelta dal 31,8% delle imprese partecipate, che ...

 

 

>>Nel link sottostante il documento in pdf

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!