Salute e Sicurezza  - Silvana ROSETO
Comunicato Stampa UIL - ITAL
Segretaria Confederale UIL Silvana Roseto, Presidente ITAL Giovanni Torluccio
img_rls.jpg
22/11/2017  | Salute.  

 

Un Nuovo Modello di Formazione per RLS

 

La UIL e l’ITAL, attraverso il Comitato Tecnico Scientifico CTS UIL-ITAL, hanno realizzato un nuovo schema formativo per la Formazione Obbligatoria dei RLS.

 

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS), è un soggetto fondamentale del Sistema della Prevenzione e deve avere le conoscenze adeguate per poter valutare le situazioni aziendali e proporre ulteriori ambiti di Prevenzione e miglioramento.

 

A questo fine abbiamo pensato fosse opportuno rimodulare i Corsi di Formazione Obbligatoria per RLS, definiti dalla Norma e dall'Accordo Stato-Regioni, mantenendo ovviamente invariata la durata obbligatoria (32 ore di cui 20 di rischi generali e 12 specifici) ed i contenuti minimi di legge.

 

Obiettivo di questo Nuovo Modello Formativo è il miglioramento delle capacità del RLS di coinvolgere i lavoratori e partecipare attivamente alla valutazione dei rischi.

 

Si prefigge inoltre l’obiettivo di rafforzare realmente il Ruolo del RLS in azienda, sul territorio e nei siti produttivi e di agevolare il RLS nel rapporto con i soggetti interessati: Lavoratori, Datore di Lavoro, Medico Competente, Organi di Vigilanza.

 

L’adozione di questa Proposta Formativa può contribuire a dare più voce e maggiore consapevolezza e capacità d’intervento ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza ed a rilanciare le iniziative per il miglioramento della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.

 

Come UIL e ITAL riteniamo quindi opportuno mettere “gratuitamente” a disposizione il Materiale del Corso con la possibilità di scaricare il tutto attraverso uno specifico LINK sulla pagina Salute Sicurezza della UIL e sul sito dell’ITAL.

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!