Internazionale  - Cinzia DEL RIO
Firmato protocollo d'intesa tra UIL e il nuovo sindacato libico
Dichiarazione di Anna Rea
19/12/2011  | Internazionale.  

 

Questa mattina, presso la sede nazionale della Uil, si è svolto un incontro tra il sindacato di Via Lucullo e il nuovo sindacato libico Ugtl – Unione generale dei lavoratori libici. Il Segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, e il Presidente dell’Ugtl, Wanis Mohamed Aturki, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa tra le due Organizzazioni, con l’obiettivo di realizzare un positivo rapporto di partenariato volto a favorire il dialogo tra i Paesi dell’area mediterranea.

In particolare, la Uil si impegna a sostenere, qualora necessario, in sede europea e internazionale, un coinvolgimento sempre più attivo del sindacato libico, soprattutto per le iniziative inerenti l’area del Mediterraneo. Inoltre, tenuto conto della crescente presenza delle imprese italiane nel territorio libico, le due Organizzazioni hanno puntato sulla formazione sindacale e professionale: l’accordo, infatti, prevede la realizzazione di corsi di formazione, seminari e programmi di studio e ricerca nel settore industriale, agroalimentare, dell’educazione, dei trasporti e del turismo.

Con l’intesa, si è decisa, infine, la costituzione di un gruppo di lavoro qualificato che monitorerà le iniziative comuni, stabilendo rapporti con gli Enti nazionali e territoriali dei rispettivi Paesi. Prosegue, dunque, il progetto di politica internazionale della Uil, impegnata in attività di collaborazione con Sindacati e organizzazioni sociali legate al mondo del lavoro. L’accordo sottoscritto questa mattina tra Uil e Ugtl mira a sostenere e rafforzare la crescita sociale ed economica dei due Paesi.

Roma, 19 dicembre 2011

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!