INPS  - Domenico PROIETTI
Proietti: “Subito riforma della governance Inps per un ente efficiente, efficace e partecipato.”
inps10.jpg
04/07/2018  | Previdenza.  

 

 

La UIL chiede al Governo e al Parlamento di porre fine all’uomo solo al comando dell’INPS, che tanti guasti ha prodotto nella gestione del più grande ente previdenziale d’Europa.

 

Occorre varare subito una riforma della governance che attui un vero sistema duale con l’obiettivo di fare dell’Inps un ente efficiente, efficace e partecipato.

 

La UIL ritiene che occorra continuare a cambiare la legge Fornero, riallineando la nostra legislazione a quello che avviene negli altri Paesi dell’Unione europea.

 

In particolare: un’età di accesso alla pensione a 63 anni per tutti i lavoratori, un intervento sulle future pensioni dei giovani, che colmi i vuoti contributivi dovuti alla precarietà del lavoro degli ultimi anni e valorizzando, ai fini previdenziali, il lavoro di cura delle donne, eliminando così le pesanti penalizzazioni che oggi gravano su di esse.

 

Questi interventi sono ampiamente compatibili con gli equilibri di bilancio, poiché la spesa pura per prensioni in Italia è all’11% del PIL, sotto la media europea.

 

 

 

Roma, 4 luglio 2018

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!