La Repubblica
Liguria Pride, in migliaia al corteo colorato
Il sindaco: «Giusto essere qui». Il Rettore: «L’Università luogo di difesa dei diritti»
Liguria-Pride-in-migliaia-al-corteo.jpg
18/06/2016  | Diritti.  

 

«Un drappo con scritto “We are Orlando” su uno dei camion-carri nel corteo del Liguria Pride che è partito, come previsto, da via San Benedetto con oltre duemila partecipanti per arrivare con oltre quattromila ai giardini Caviglia davanti alla stazione Brignole».

 

Lo riporta un articolo di Nadia Campini pubblicato sulle pagine della cronaca dell’edizione di Genova de La Repubblica.

 

Al corteo – riferisce la giornalista – c’erano anche diversi consigliere comunali e «un’importante rappresentanza del sindacato, il segretario della Camera del Lavoro Ivano Bosco, quello della Cgil Funzione Pubblica Corrado Cavanna, il segretario generale della Uil Piero Massa».

 

Importante l’intervento del Rettore dell’Università di Genova, Paolo Comanducci, che ha affermato: «L’Università forma i giovani e lo fa seguendo alcuni principi che sono alla base della convivenza civile, la tolleranza, l’uguaglianza, il divieto di discriminazione. La mia presenza qui è anche un segno di testimonianza pubblica sulla volontà dell’Università di essere non solo un luogo di formazione ma anche di difesa dei diritti».

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!