Pride
Convegno nazionale Diritti al lavoro
La rivista Pride ha dedicato un servizio sui convegni organizzati a Milano
Convegno-nazionale-Diritti-al-lavoro24678.jpg
12/10/2015  | Diritti.  

 

La rivista Pride, magazine mensile di cultura gay più diffuso e letto in Italia, sul numero del mese di ottobre ha dedicato ampio spazio a due eventi che si sono svolti a Milano lo scorso giugno, in occasione della Pride Week, relativi al tema delle politiche di diversità e inclusione nel mondo del lavoro per la comunità LGBT. 

 

Uno dei due eventi in argomento è il Convegno nazionale Diritti al Lavoro organizzato dal CIG Arcigay Milano, UIL e CGIL, con il patrocinio del Comune di Milano e l’UNAR (l’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali), al quale hanno preso parte il dipartimento di scienze sociali e politiche dell’Università degli Studi di Milano e le principali sigle associative LGBT della città.

 

L’obiettivo del Convegno, come riportato nell’articolo pubblicato da Pride, era quello di valutare quale impatto hanno le discriminazioni sul lavoro e sulla moderna società civile, quali normative e proposte di legge sui diritti collettivi e inclusivi sarebbero necessarie e quali sono le leggi di riferimento a livello nazionale ed europeo.

 

Il quadro complessivo rappresentato dal Convegno mostra una situazione alquanto desolante: in Italia non si ha un’idea precisa del numero di persone LGBT discriminate sul lavoro, e quando una discriminazione avviene (molestie sessuali, mobbing, blocco della carriera ecc.) è difficilissimo fornirne la prova. Esistono poi impressionanti asimmetrie di genere e disparità territoriali e per età; manca la formazione su questi temi nelle aziende e la facilità di perdere il lavoro ha la percentuale più alta d’Europa.

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!