Trentino Corriere Alpi.it
Due piazze per esprimere concetti diametralmente opposti
Da una parte chi manifestava contro le unioni civili, dall’altra chi sosteneva la parità dei diritti
gayprideduepiazze-big.jpg
24/05/2015  | Sindacato.  

 

Trentino-Corriere-Alpi

 

Come un copione che si ripete, anche quest’oggi le Sentinelle in piedi si sono radunate a Trento, in piazza Lodron, contro le unioni di fatto. Contemporaneamente, a pochi metri di distanza, in piazzetta D’Arogno, una contro-manifestazione di coloro che considerano le posizione espresse dalle Sentinelle: sessiste, omofobe e razziste. Lo riporta il quotidiano Trentino Corriere Alpi in un articolo cui menziona la Uiltucs fra le Organizzazioni che, insieme alla Cgil, l’Anpi, l’Arci, la Uisp, Sel e Verdi, erano presenti al sit-in di protesta.

 

L’articolo rileva inoltre un’azione pacifica e d’informativa compiuta dalla Uiltucs che ha «distribuito a ogni Sentinella un segnalibro di contestazione». Si trattava della cartolina prodotta dal Coordinamento Diritti UIL, in collaborazione con il Patronato ITALUIL e il Coordinamento Pari opportunità UIL, in occasione della giornata internazionale contro l’omofobia, bifobia e transfobia.

 

>> Leggi l’articolo

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!