Aree urbane, casa  - Ivana VERONESE
Istat - Prezzi delle abitazioni (dati provvisori)
Istat-big1234509876.jpg
14/01/2019  | Sindacato.  

 

Secondo le stime preliminari, nel terzo trimestre 2018 l’indice dei prezzi delle abitazioni (IPAB) acquistate dalle famiglie, per fini abitativi o per investimento, diminuisce dello 0,8% sia rispetto al trimestre precedente sia nei confronti dello stesso periodo del 2017 (era -0,4% nel secondo trimestre 2018).

 

La flessione tendenziale dell’IPAB è da attribuire unicamente ai prezzi delle abitazioni esistenti, che registrano una variazione negativa pari a -1,3% (era -0,8% nel trimestre precedente). I prezzi delle abitazioni nuove, invece, accelerano su base tendenziale passando dal +1,2% del secondo trimestre del 2018 al +1,4% del terzo trimestre.

 

Questi andamenti si manifestano in un contesto di crescita persistente dei volumi di compravendita (+6,7% l’incremento tendenziale registrato per il terzo trimestre del 2018 dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate per il settore residenziale).

 

Su base congiunturale la diminuzione dell’IPAB è dovuta soprattutto ai prezzi delle abitazioni esistenti, che registrano un calo pari a -1,0%; anche i prezzi delle abitazioni nuove flettono rispetto al secondo trimestre ma in misura contenuta (-0,2%).

 

In media, nei primi tre trimestri del 2018, rispetto allo stesso periodo del 2017, i prezzi delle abitazioni diminuiscono dello 0,6%, sintetizzando dinamiche di prezzo di segno opposto tra i prezzi delle abitazioni esistenti (che pesano per oltre l’80% sul dato complessivo), in diminuzione dell’1,0% e quelli delle abitazioni nuove che aumentano dell’1,2%.

 

Rispetto alla media del 2010, primo anno per il quale è disponibile la serie storica dell’IPAB, nel terzo trimestre 2018 i prezzi delle abitazioni sono diminuiti del 16,7%, a causa esclusivamente alle abitazioni esistenti i cui prezzi sono diminuiti del 22,9% mentre per quelli delle abitazioni nuove si registra complessivamente un aumento, seppur debole (+0,2%).

 

Il tasso di variazione acquisito dell’IPAB per il 2018 è negativo e pari a -0,5%. (Si allega Testo integrale e nota metodologica)

- Exco: a Roma la prima fiera su cooperazione e sviluppo<br>
- Fisco, Proietti: no alla Flat Tax, non risponde a esigenze di equità ed efficienza<br>
- Contratti: sindacati, ok piattaforme industria e cooperazione alimentare
17/05/2019: News UIL. Le notizie della UIL

- Exco: a Roma la prima fiera su cooperazione e sviluppo
- Fisco, Proietti: no alla Flat Tax, non risponde a esigenze di equità ed efficienza
- Contratti: sindacati, ok piattaforme industria e cooperazione alimentare

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!