Carmelo Barbagallo: comunicato Stampa del 12/11/2018
Barbagallo: «Se non si fanno le grandi opere, il Paese resterà fuori dall’Europa»
Barbagallo: «Se non si fanno le grandi opere, il Paese resterà fuori dall’Europa»
12/11/2018  | Sindacato.  

 

 

Il Segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, ha partecipato al Convegno sul tema «Italia, Europa: un nuovo riformismo», promosso da Fondazione Achille Grandi, Circolo Fratelli Rosselli, koiné, L'Italia che verrà, Mondo Operaio, Riformismo e solidarietà, svoltosi nell´Aula Magna del Rettorato della Sapienza di Roma.  

 

«Bisogna mettere in sicurezza il Paese – ha detto Barbagallo - senza cementificare. Ci sono anche le risorse postate, ma i cantieri non partono, perché la vera riforma da fare è delegiferare. Noi chiediamo che si realizzino le grandi opere e si faccia manutenzione di quelle scadute, altrimenti resteremo fuori dall'Europa. Il Governo deve confrontarsi con le parti sociali per vedere come utilizzare le risorse già esistenti e cosa serve per rilanciare il Paese. L'Esecutivo, però – ha concluso Barbagallo - non ci ha ancora convocato».

 

 

Roma, 12 novembre 2018

 
 
<p> 1)Barbagallo, autonomia va bene se elimina le burocrazie. Inaccettabile se differenzia il sistema scolastico.  A Bologna, Uil assegna premio solidarietà </p>
<p> 2)Agroalimentare, presentata la piattaforma per il rinnovo del ccnl </p>
15/02/2019: News UIL. Le notizie della UIL

1)Barbagallo, autonomia va bene se elimina le burocrazie. Inaccettabile se differenzia il sistema scolastico. A Bologna, Uil assegna premio solidarietà

2)Agroalimentare, presentata la piattaforma per il rinnovo del ccnl

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!