Alessandra ALDINI: comunicato Stampa del 02/02/2016
Con il sindacato UIL in Grecia per offrire beni primari ai migranti
Con il sindacato UIL in Grecia per offrire beni primari ai migranti
02/02/2016  | Rapporti con le ONG.  

 

“Un ponte per…” con il sindacato UIL in Grecia per offrire beni primari ai migranti

 

Sull'isola di Lesbo ogni giorno sbarcano 1000/2000 persone. Il 65% arriva dalla Siria, gli altri da Iraq e Afghanistan

 
 
ROMA, 2 FEBBRAIO – I volontari italiani dell’Associazione “Un ponte per… ” tornano in Grecia per proseguire il lavoro di solidarietà e accoglienza con i migranti avviato a gennaio. Era partita all’inizio del 2016 infatti la prima delegazione organizzata da “Un ponte per…” per partecipare allo sforzo degli attivisti internazionali che da mesi lavorano sull’isola di Lesbo nell’accoglienza dei migranti in fuga dalle guerre. L’Associazione rilancia oggi il suo impegno grazie al sostegno e alla collaborazione con il Servizio Rapporti con le ONG del sindacato UIL, nato per rafforzare  la collaborazione con le organizzazioni di volontariato e cooperazione internazionale per promuovere e rafforzare la coesione sociale. A partire da febbraio e per i successivi 3 mesi i volontari saranno di nuovo sull’isola, per organizzare una staffetta che si alternerà per portare solidarietà concreta, aiuto e prima assistenza a chi fugge dalle guerre...
 
 
 
 
LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO NEL LINK SOTTOSTANTE
 
1) Ocse. Proietti: pressione fiscale impedisce la crescita<br>2) Ex Ilva. Palombella: piano pubblico per evitare di perdere altro tempo<br>3 ) Boom di lavoro nero nell’edilizia. Feneal Uil: interventi normativi urgenti per arginare il fenomeno
05/12/2019: NEWS UIL. Le notizie della UIL

1) Ocse. Proietti: pressione fiscale impedisce la crescita
2) Ex Ilva. Palombella: piano pubblico per evitare di perdere altro tempo
3 ) Boom di lavoro nero nell’edilizia. Feneal Uil: interventi normativi urgenti per arginare il fenomeno

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!