Carmelo Barbagallo: comunicato Stampa del 05/12/2016
CONTRATTI: BARBAGALLO «NESSUNO PENSI DI METTERE MANO SU ACCORDO P.A.»
 CONTRATTI: BARBAGALLO «NESSUNO PENSI DI METTERE MANO SU ACCORDO P.A.»
05/12/2016  | Contrattazione.  

 

 

 

MILANO (ITALPRESS) - L'esito del voto referendario e le dimissioni annunciate dal presidente del Consiglio Matteo Renzi, preoccupano il segretario generale della Uil Carmelo Barbagallo, soprattutto in vista del perfezionamento di alcuni accordi contrattuali faticosamente raggiunti nelle ultime settimane.

A margine di un convegno sulla contrattazione in corso alla Triennale di Milano, il numero uno della Uil ha detto: "Sono preoccupato, avevamo detto che bisognava fare gli accordi prima del 4 dicembre e avevamo perfettamente ragione. Vi immaginate oggi senza l'accordo quadro sul pubblico impiego e sulla previdenza sulla flessibilita' in uscita cosa avremo di fronte? Nessuno pensi a mettere mano a quegli accordi. Bisogna fare in modo di portarli avanti e realizzarli. Io spero che il governo che si formera', che sia istituzionale, tecnico o politico - ha aggiunto -, debba avere come primo obiettivo quello di mettere a posto le carte che sono state sottoscritte negli ultimi giorni". 

<p>1)Voucher: Uil, non reintrodurli, ma pensare a nuovo strumento </p>
<p>2)Cassa integrazione: 141 mila lavoratori salvaguardati da cig. Loy, monitorare effetti riforme</p>
<p>3)Riscossione:sciopero lavoratori rinnovo CCNL adeguamento fondo di previdenza
26/05/2017: Edizione WEB.G Giornale

1)Voucher: Uil, non reintrodurli, ma pensare a nuovo strumento

2)Cassa integrazione: 141 mila lavoratori salvaguardati da cig. Loy, monitorare effetti riforme

3)Riscossione:sciopero lavoratori rinnovo CCNL adeguamento fondo di previdenza

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!