Concerto di Solidarietà per la Siria  - Alessandra ALDINI
BiSogno di Pace
BiSogno di pace notizia.jpg
11/04/2017  | Rapporti con le ONG.  

 

 

Si è svolto lo scorso 14 marzo a Roma, presso il Teatro Riccardi, il nostro primo Concerto solidale per rendere omaggio alla Siria con un evento di musica , parole e immagini in occasione del 6° anniversario dall’inizio della guerra.

 

L’evento, che vede il proseguimento del rapporto di collaborazione tra la UIL e Un Ponte per… è stato aperto da Alessandra Aldini, Coordinatrice del Servizio Rapporti ONG, UIL, a cui sono seguiti poi i saluti di Carmelo Barbagallo, Segretario Generale UIL, e Martina Pignatti Morano, Presidente Un Ponte Per… e l’intervento di Asmae Dachan, giornalista italo-siriana vincitrice del Premio Giornalisti del Mediterraneo 2016.

 

Il Concerto, con la supervisione artistica di Bob Salmieri, ha offerto al pubblico gli Erodoto Project con il loro jazz mediterraneo, il duo di chitarra e violino composto da Isaac De Martin e Alaa Arsheed – musicista costretto a fuggire dalla Siria – ed i Mediterranti con le loro tradizioni musicali che hanno origine dal Mar Mediterraneo.

 

All’interno del Teatro è stata allestita anche una mostra fotografica con scatti realizzati durante le missioni delle nostre due organizzazioni promotrici dell’evento.

 

 

 

 

Si è svolto lo scorso 14 marzo a Roma, presso il Teatro Riccardi, il nostro primo Concerto solidale per rendere omaggio alla Siria con un evento di musica , parole e immagini in occasione del 6° anniversario dall’inizio della guerra.

 

L’evento, che vede il proseguimento del rapporto di collaborazione tra la UIL e Un Ponte per… è stato aperto da Alessandra Aldini, Coordinatrice del Servizio Rapporti ONG, UIL, a cui sono seguiti poi i saluti di Carmelo Barbagallo, Segretario Generale UIL, e Martina Pignatti Morano, Presidente Un Ponte Per… e l’intervento di Asmae Dachan, giornalista italo-siriana vincitrice del Premio Giornalisti del Mediterraneo 2016.

 

Il Concerto, con la supervisione artistica di Bob Salmieri, ha offerto al pubblico gli Erodoto Project con il loro jazz mediterraneo, il duo di chitarra e violino composto da Isaac De Martin e Alaa Arsheed – musicista costretto a fuggire dalla Siria – ed i Mediterranti con le loro tradizioni musicali che hanno origine dal Mar Mediterraneo.

 

All’interno del Teatro è stata allestita anche una mostra fotografica con scatti realizzati durante le missioni delle nostre due organizzazioni promotrici dell’evento.

 

 

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!