INPS  - Domenico PROIETTI
Proietti: INPS comunichi dati domande Ape Sociale e pensione anticipata
inps4_large.jpg
10/10/2017  | Previdenza.  

 

 

Il 15 ottobre l’Inps deve comunicare l’esito delle domande di Ape sociale e di pensione anticipata per lavoratori precoci che sono state presentate 3 mesi fa.

 

L’Inps, in caso di non accoglimento della domanda, dovrà fornire adeguate motivazioni perché i lavoratori devono avere tempo di presentare un’istanza di riesame oppure, nel caso dell’Ape, una nuova domanda entro il 15 novembre come previsto dalla legge. L’Inps deve necessariamente procedere ad un riesame della prima domanda se il lavoratore produce i documenti mancanti o se questi sono reperibili negli archivi dell’Istituto stesso o di altre pubbliche amministrazioni.

 

Ci attendiamo, quindi, che l’Inps comunichi i dati e le motivazioni dettagliate con riferimento alle domande respinte.

 

È, inoltre, indispensabile conoscere l’entità delle risorse eventualmente non utilizzate affinché queste restino in ambito previdenziale, per far fronte alle nuove domande nel 2017 e per procedere all’allargamento delle platee dei beneficiari, così come il sindacato sta chiedendo nella fase 2 del confronto sulla previdenza.      

 

 

Roma, 10 ottobre 2017

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!