POVERTÁ  - Silvana ROSETO
Roseto: REI, più risorse per allargare la platea dei beneficiari e per potenziare i servizi
poverta-maxi.jpg
06/09/2017  | Welfare.  

 

 

«Un primo apprezzabile traguardo nell´alveo della lotta alla povertà assoluta, come il Reddito di inclusione, corre il rischio di configurarsi come misura vana ed inefficace se non si prevede l’investimento di maggiori risorse. Addirittura si potrebbe generare un ulteriore squilibrio sociale, poiché con le attuali stime si raggiungerebbe appena poco più di un cittadino su tre in povertà assoluta smentendo l’approccio universalistico del provvedimento.

 

Un altro snodo decisivo è legato al welfare locale; noi pensiamo che si debba consolidare l’attenzione e l’investimento nei servizi per l’inclusione sociale e lavorativa, dunque accentuando il carattere pro-attivo su quello assistenziale.

 

Non sarà certamente sufficiente da sé per contrastare risolutivamente la povertà assoluta nel nostro Paese, ma non restando una riforma a metà potrebbe segnare un incoraggiante indirizzo nella lotta alle disuguaglianze.»

 

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!